Programma speciale per la genitorialità

La qualità delle relazioni primarie e dei rapporti con adulti incide in maniera determinante sul benessere psicologico dei giovani e quindi sui processi di apprendimento e di sviluppo cognitivo che sono direttamente connessi al rendimento scolastico. Alla luce di ciò il progetto Legalità e partecipazione prevede le attività di “Sostegno alla genitorialità” che punteranno a rendere i destinatari consapevoli dei punti di forza e di debolezza del proprio stile educativo e a fornire loro gli strumenti per potenziare le proprie competenze emotive, relazionali, genitoriali.

Gruppi di Auto Mutuo Aiuto

“Gruppi di Auto Mutuo Aiuto”: 6 incontri dalla durata di 3 ore, all’interno del gruppo ciascun genitore ascolterà e condividerà preoccupazioni, perplessità, difficoltà relative all’esercizio del proprio ruolo genitoriale; potrà essere aiutato ed essere lui stesso fonte di sostegno nell’affrontare le molteplici problematiche legate alla funzione genitoriale. Aiutare i genitori a riflettere insieme ad altri genitori sul loro ruolo e sulla comunicazione con i figli costituisce un intervento utile e sempre più necessario, perché nei problemi della famiglia ha gran parte delle sue radici il disagio dei bambini e degli adolescenti. I contenuti degli incontri verranno scelti dai partecipanti secondo una scala di priorità e saranno strettamente legati alla loro esperienza quotidiana.

Sostegno psicopedagogico

“Sostegno psicopedagogico”: 6 incontri dalla durata di 3 ore, interventi molto più mirati a fornire un appoggio psicologico all’educazione che consistono in gruppi di apprendimento all’ascolto e al dialogo e momenti di colloqui individuali volti a guidare e supportare le famiglie nell’adozione di strategie che migliorino il rapporto genitore-figlio. Grazie al supporto degli esperti, saranno osservati ed analizzati casi, definiti i problemi emergenti, indicate delle possibili soluzioni e scelte le strategie; il tutto con un costante ascolto attivo da parte del personale impegnato.

Empowerment genitoriale

“Empowerment genitoriale”: 6 incontri dalla durata di 3 ore, interventi di orientamento e counseling finalizzati alla valorizzazione ed al rafforzamento delle competenze genitoriali. L’empowerment definisce l’insieme di attività e strumenti capaci di aiutare il genitore ad accrescere la stima di sé, la fiducia nelle proprie potenzialità, il senso di padronanza sulla propria vita. Il counseling genitoriale è particolarmente rivolto a quei genitori che ormai ignorano la realtà della propria umanità, delle proprie fragilità e dei propri sentimenti reali e autentici, che non si sentono più liberi di essere se stessi, a prescindere dalle sensazioni che si vivono nelle diverse situazioni.

Educazione alla prevenzione del disagio infantile e giovanile

Educazione alla prevenzione del disagio infantile e giovanile”: 6 incontri dalla durata di 3 ore, il percorso socio-educativo è pensato per fornire ai genitori gli strumenti per supportare i propri figli nella gestione dell’emotività ed affettività ai fini della prevenzione di forme di malessere psicologico e problematiche della condotta e del comportamento. L’intervento si focalizzerà sui temi della socializzazione e aggressività in età scolare, sull’analisi dei più diffusi fenomeni di devianza (cyberbullismo in primis) e sull’individuazione di strategie utili a motivare i propri figli, promuoverne la salute psicologica ed attivare un dialogo costruttivo con loro.